Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Concerto all’interno della Rassegna Di Cori un altro PO 2017 che vedrà come partecipanti il Coro delle Mondine di Porporana e  il Coro Carla Amori.

“Io abitavo al Boscaccio, nella Bassa, con mio padre, mia madre e i miei undici fratelli: io, che ero il più vecchio, toccavo appena i dodici anni e Chico che era il più giovane toccava appena i due. Mia madre mi consegnava ogni mattina una cesta di pane, un sacchetto di mele o di castagne dolci, mio padre ci metteva in riga nell’aia e ci faceva dire ad alta voce il Pater Noster: poi andavamo con Dio e tornavamo al tramonto. I nostri campi non finivano mai e avremmo potuto correre anche una giornata intera senza sconfinare”.

Giovannino Guareschi

Questo concerto, chiamato itinerante, unisce il contatto fisico dello spettatore con l’acqua del fiume Po tramite la navigazione sulla motonave ‘Stradivari’ (con esibizione, a bordo, del coro delle ‘Mondine di Porporana’ e dell’attore Marco Pier Giulio Magnani che leggerà ed interpreterà brani di Giovannino Guareschi).

Il programma è il seguente:

ore 14.15: i partecipanti si troveranno sul molo di Boretto (RE) alle ore per l’imbarco sulla Motonave Stradivari.

ore 14:30: partenza della Motonave per crociera di 2 ore e mezza sul fiume Po.

ore 17:00: rientro sul molo di Boretto

ore 17:30: concerto del Coro Carla Amori nella Chiesa di San Marco di Boretto

Biografia di Marco Pier Giulio Magnani

Marco Pier Giulio Magnani nasce a Verucchio nel 1972 e dopo essersi diplomato al Liceo Classico Giulio Cesare di Rimini nel 1991 inizia la sua avventura teatrale nel 1993 conoscendo maestri del calibro di Alberto Canepa, Silvio Castiglioni, Norberto Midani, Marco Cavicchioli, Emma Dante, Alfonso Santagata, Claudio Morganti, Beppe Chimico, Gianluca Reggiani. Ha partecipato a molte produzioni teatrali che spaziano dal teatro storico, a quello medievale,  a quello di prosa (ha anche alcune esperienze cinematografiche con Valerio Mastrandrea e Giuseppe Battiston e ha partecipato alla campagna di una nota compagnia telefonica con Raul Bova. Il mondo della affabulazione diventa però il campo di maggior interesse con un occhio ai racconti popolari; nel frattempo lavora come educatore nelle scuole dal 2001 ad oggi insegnando teatro e proponendo spettacoli.